Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Trenord: Balotta (Onlit), tagliare treni non è soluzione

AdnKronos
  • a
  • a
  • a

Milano, 23 ott. AdnKronos) - Tagliare il numero dei treni non è una soluzione, piuttosto "la domanda di trasporto andrebbe intercettata con mezzi più flessibili e meno costosi". Così Dario Balotta, presidente Osservatorio Nazionale Liberalizzazioni Infrastrutture e Trasporti, che fa presente come "l'ad di Trenord" metta "le mani avanti quando afferma che ci sono 'troppi treni'. I treni non vanno? Tagliamoli! Questa sarebbe la soluzione ideale per migliorare i servizi, lascia intendere Marco Piuri che aveva gestito Ferrovie nord dal 1998 al 2008". "I costi di Trenord - osserva Balotta - sono i più alti d'Europa grazie alla pessima gestione di Trenord e alla incapacità che hanno dimostrato i manager. Gli autobus intorno alle stazioni ferroviarie necessiterebbero del l'integrazione tariffaria che l'azionista dell'azienda (la regione) non vuole. Autobus che nell'area metropolitana sono insufficienti perché da anni la Regione ha scelto di finanziare solo Trenord e Atm senza una strategia della mobilità sostenibile che comprende anche le autolinee extraurbane".

Dai blog