Cerca

Settore nel panico

Manovra, l'ecotassa sulle auto: disastro grillino nella legge di Bilancio, quanto rischi di pagare in più

6 Dicembre 2018

1
Manovra, l'ecotassa sulle auto: disastro grillino nella legge di Bilancio, quanto rischi di pagare in più

A sorpresa spunta l'eco-tassa sulle auto inquinanti. Nella legge di Bilancio in via di approvazione non c'è solo la stangata per chi circola senza assicurazione. Il governo ha previsto per le nuove automobili anche un sistema di incentivi e penalizzazioni sui prezzi basati sulla capacità di inquinamento. L'imposta sull'acquisto delle vetture che producono più di 110 grammi di CO2 per chilometro è progressiva e va da 150 a 3mila euro. Per le auto elettriche, a emissioni zero o fino a 90 g/km invece c'è un bonus variabile tra i 1.500 e i 6mila euro.

Leggi anche: Imu unica, il trucchetto per aumentare la tassa sulla casa



I produttori e l'intero comparto auto teme però un disastro per il settore e un crollo delle vendite, visto che molte auto di piccola cilindrata sono oltre la soglia. L'esempio classico che campeggia in molti post e articoli è quello della Panda 1.2: per acquistarla, con la misura voluta dal Movimento 5 Stelle, occorre mettere in conto un malus da 400 a 1.000 euro.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • agosvac

    06 Dicembre 2018 - 17:05

    Favorire le auto elettriche è una grossa corbelleria. In Italia la produzione di energia elettrica è derivata da centrali termiche ovvero o a gas oppure con altri combustibili. Pertanto l'inquinamento atmosferico aumenterebbe con l'aumento del consumo di energia elettrica invece di diminuire.

    Report

    Rispondi

media