Cerca

economia

Lavoro: da Regione Lombardia 102 mln per formare disoccupati (2)

16 Dicembre 2018

0

(AdnKronos) - È stata anche confermata la consolidata modalità dei panieri personalizzati di servizi, a seconda di quanto le persone siano distanti dal mercato del lavoro. Le fasce di aiuto del nuovo sistema di profilazione sono quattro e prevedono un intervento concentrato sulle persone con maggiore bisogno di accompagnamento. Ciascun disoccupato avrà la possibilità di fruire di panieri diversificati di servizi di orientamento, formazione e inserimento lavorativo, definiti in base all'effettivo fabbisogno: il valore della dote varia in relazione alla difficoltà della persona, fino a un massimo di 4.500 euro per la fascia di maggiore intensità di aiuto.

Nella prima fase di attuazione della misura (2013-2015), con un investimento di 62 milioni di euro, su 82.217 persone prese in carico, 57.275 sono state avviate al lavoro, corrispondente all'81% dei 70.767 disoccupati che hanno scelto percorsi di inserimento lavorativo. Nella seconda fase (2016-2018), sono stati stanziati 180,7 milioni di euro per un totale di 169.313 beneficiari. I risultati occupazionali sono migliorati: il 95% delle 126.328 persone che hanno attivato percorsi di inserimento lavorativo è stato collocato nel mercato del lavoro.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media