Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Benzina oltre i 2 euro al litro, la rapina del ponte: da Milano a Napoli, una mazzata

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

Aumento folle del prezzo della benzina, in concomitanza con il ponte del 25 aprile. Dopo l'inasprimento delle sanzioni degli Stati Uniti all'Iran e con le tensioni in Libia, le quotazioni del greggio sono salite, dunque anche quelle dei prodotti petroliferi. Ma in particolare sulle autostrade i rincari sono spaventosi, inaccettabili: i prezzi arrivano a superare anche i 2 euro al litro. La rapina del ponte, insomma. Differenti i casi segnalati: si parte dai 2,041 euro al litro nell'area Lucignano est (Arezzo) al servito; poi 2,051 euro al litro ad Arno ovest (Firenze); quindi 2,071 a San Pietro (Napoli); infine 2,020 San Zenone est (Milano). I dati sono quelli diffusi dall'Osservatorio carburanti del Mise: 2 euro al litro, da Milano e fino a Napoli. La rapina è servita. Per approfondire leggi anche:

Dai blog