Cerca

Qualcuno li fermi

Benzina oltre i 2 euro al litro, la rapina del ponte: da Milano a Napoli, una mazzata

24 Aprile 2019

1
Benzina oltre i 2 euro al litro, la rapina del ponte: da Milano a Napoli, una mazzata

Aumento folle del prezzo della benzina, in concomitanza con il ponte del 25 aprile. Dopo l'inasprimento delle sanzioni degli Stati Uniti all'Iran e con le tensioni in Libia, le quotazioni del greggio sono salite, dunque anche quelle dei prodotti petroliferi. Ma in particolare sulle autostrade i rincari sono spaventosi, inaccettabili: i prezzi arrivano a superare anche i 2 euro al litro. La rapina del ponte, insomma. Differenti i casi segnalati: si parte dai 2,041 euro al litro nell'area Lucignano est (Arezzo) al servito; poi 2,051 euro al litro ad Arno ovest (Firenze); quindi 2,071 a San Pietro (Napoli); infine 2,020 San Zenone est (Milano). I dati sono quelli diffusi dall'Osservatorio carburanti del Mise: 2 euro al litro, da Milano e fino a Napoli. La rapina è servita.

Per approfondire leggi anche:

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • swiller

    07 Maggio 2019 - 03:03

    Lo stato è il maggior criminale di questo paese.

    Report

    Rispondi

Giorgia Meloni svela il vero obiettivo di Conte: "Salvare le poltrone del M5s"

Giuseppe Conte entra in Senato, applausi e strette di mano con i ministri 5 stelle. Gelo con i leghisti
Giulia Bongiorno: "Lega compatta, se c'è stata una rottura coi 5 stelle è solo perché vogliamo fare bene"
Luigi Di Maio lascia la riunione dei gruppi M5s senza fare dichiarazioni. Bocche cucite tra i grillini

media