Cerca

Il processo ai banchieri

Mps, l'ex presidente Mussari e l'ex dg Vigni rischiano 8 anni di carcere: la richiesta dei pm

16 Maggio 2019

0
Il salvataggio di Mps può costare allo Stato più di 30 miliardi

La procura di Milano ha chiesto di condannare a 8 anni di carcere gli ex vertici di Mps Giuseppe Mussari e Antonio Vigni nel processo che li vede imputati per falso in bilancio. L'ex presidente della banca toscana e l'ex direttore generale sono imputati per le operazioni Santorini e Alexandria e sul prestito ibrido "Fresh". Secondo l'accusa, l'operazione Fresh per il reperimento delle risorse necessarie per acquisire Antonveneta era, in realtà, una specie di prestito dissimulato nei bilanci, mentre le operazioni Alexandria e Santorini sarebbero state due derivati occultati nei bilanci per nascondere perdite di diverse centinaia di milioni.

Leggi anche: Le Iene, Davids Rossi: omicidio o suicidio? Il mistero delle crude immagini del volo dalla finestra

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media