Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Silvia Romano, Al-Shabaab smentisce Repubblica: "Intervista falsa". Esercito Usa: "Morto nel 2014"

  • a
  • a
  • a

Una smentita clamorosa, quella a Repubblica. Si parla dell'intervista di due giorni fa ad Ali Dhere, portavoce di Al-Shabaab, in cui spiegava come sarebbero stati usati i soldi ricevuti per il riscatto di Silvia Romano. I jihadisti fanno sapere che non c'è stata "alcuna intervista", così l'organizzazione al sito SomaliMemo, uno dei canali di comunicazione usati dai terroristi. Dagospia ha poi spulciato l'intero intervento sul sito in querstione, dove la ragazza viene chiamata "Cas'isha Romano". Dunque l'intervista viene bollata come "parte  della campagna razzista in corso in Italia contro Aisha Romano, sottoposta a numerosi attacchi e minacce per il fatto di essersi convertit". Ma non è tutto. Sempre Dago fa notare che il giornalista Fulvio Beltrami, da quando è uscita l'intervista, sottolinea che Ali Dhere sarebbe stato ucciso nel 2014, uccisione che era poi stata confermata dall'esercito degli Stati Uniti.

 

 

Dai blog