Cerca

l'editoriale

Studiare bene le statistiche, non percepire

25 Gennaio 2020

0
Studiare bene le statistiche, non percepire

Percepire non significa conoscere. Ciononostante si blatera quasi esclusivamente di temperatura percepita, che non è misurata dal termometro, trattasi di sensazione. Lo stesso vale per la corruzione, anche questa percepita. Si dice che l' Italia è marcia, piena di individui che danno e ricevono mazzette, vivono di sotterfugi, non pagano le tasse e via sputtanando.

Clicca qui e leggi l'editoriale di Vittorio Feltri 
su Libero in edicola oggi, sabato 25 gennaio

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

"Paghi per le sciocchezze, devo mostrare gli sms?". Conte, clava-virus su Salvini

Coronavirus, la meloniana Baldini in aula con la mascherina: "Sono medico, vengo da Milano. Perché l'ho fatto"
Coronavirus, la denuncia del leghista: "Deputati bloccati al Nord e la Camera non controlla gli ingressi"
Coronavirus, controlli a Casalpusterlengo: ritardi nei treni a Milano

media