Cerca

Il caso dei dublinanti

Immigrati, voli charter dalla Germania. Il governo tedesco risponde a Matteo Salvini: "Nessun rimpatrio"

8 Ottobre 2018

6
Immigrati, voli charter dalla Germania. Il governo tedesco risponde a Matteo Salvini: "Nessun rimpatrio"

"Se qualcuno, a Berlino o a Bruxelles, pensa di scaricare in Italia decine di immigrati con dei voli charter non autorizzati, sappia che non c'è e non ci sarà nessun aeroporto disponibile. Chiudiamo gli aeroporti come abbiamo chiuso i porti...". Matteo Salvini ribadisce la linea durissima sugli immigrati dopo la notizia di un charter in arrivo a Roma Fiumicino giovedì prossimo con a bordo 40 extracomunitari respinti dalla Germania in base al Trattato di Dublino. Ma il governo tedesco a stretto giro smentisce la notizia: "Nei prossimi giorni non è pianificato alcun volo per rimpatri in Italia", afferma il ministro dell'Interno tedesco.

Con ogni probabilità, riporta il Corriere della Sera, si è voluto evitare il braccio di ferro alla vigilia del Forum G6, la delicatissima riunione dei ministri dell'Interno di Italia, Spagna, Francia, Germania, Regno Unito e Polonia in programma oggi 8 ottobre e  domani, 9 ottobre, a Lione, dove sarà in agenda il tema dei "migranti secondari" o "dublinanti", quelli che sbarcano in Italia e chiedono asilo ma poi si spostano in Europa da uomini liberi.

La questione è che il Trattato di Dublino prevede che quando vengono rintracciati possono essere rimandati nel Paese di primo approdo - quindi in Italia - che deve valutare la domanda d'asilo e quindi farsi carico dello straniero.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • swiller

    09 Ottobre 2018 - 17:05

    Attento Salvini wuesti hanno un'esperienza che gli arriva dal 1940 senza precedenti facevano anche il sapone...

    Report

    Rispondi

  • ernesto1943

    08 Ottobre 2018 - 13:01

    fin'ora l'Italia è stata considerata la ragazza facile dove tutti potevano portarsela a letto ancora una volta ci stava provando la culona coi migranti da rifilarci ma per il momento gli è andata buca.

    Report

    Rispondi

  • greppio

    08 Ottobre 2018 - 12:12

    Ci sarebbe da pensare che la UE non esista! Infatti, mi domando, se è necessario a Berlino, come peraltro a Roma e Parigi, di procedere al rimpatrio di cittadini stranieri perchè, invece di rimpallarli da un apese all'altro, la UE non fa accordi con i vari paesi? A che serve altrimenti questa pletora di burocrati?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

"Non è normale che sia normale”, la campagna di sensibilizzazione della Carfagna è già diventata una canzone

Donald Tusk: "La Lega nel Ppe? Ho molta immaginazione ma ci sono dei limiti"
Mes, Matteo Salvini smaschera il patto: "Salvare le banche, sì. Quelle tedesche e francesi"
Giuseppe Conte e il "sovranismo da operetta". Cosa diceva qualche mese fa

media