Cerca

Scatenato

Donald Trump arriva a Londra e massacra il sindaco Sadiq Khan: "Perdente senza speranza"

3 Giugno 2019

3
Donald Trump

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump è arrivato da poco a Londra, ma già prima di atterrare ha iniziato a far parlare di sé a suo modo. Via Twitter infatti se l'è presa con il sindaco di Londra Sadiq Khan, reo di essere stato "stupidamente cattivo sulla visita del presidente degli Stati Uniti, di gran lunga il più importante alleato del Regno Unito". Nei tweet si legge: "Sadiq Khan, che secondo tutti i report sta amministrando malissimo Londra, si è dimostrato odioso, oltre che poco razionale, nei confronti dell’arrivo del presidente degli Stati Uniti, di gran lunga il più importante alleato del Regno Unito. Khan è un povero perdente senza speranza, che dovrebbe concentrarsi di più sulla battaglia contro il crimine nella sua città, non su di me…”. E ha poi aggiunto: "Kahn mi ricorda molto il nostro sciocco sindaco di New York, de Blasio, che ha anche fatto un lavoro terribile... Sto atterrando". Il presidente americano è atteso oggi a Buckingham Palace per un pranzo con la regina Elisabetta e un banchetto di gala in serata. Trump e la first lady Melania visiteranno Westminster Abbey e deporranno una corona al monumento dedicato al milite ignoto. Domani sarà invece la giornata degli incontri politici, con il faccia a faccia con la premier uscente Theresa May.

Trump e la moglie Melania sono stati accolti dal ministro degli Esteri uscente, Jeremy Hunt, che è uno dei candidati, su posizioni moderate, nella lotta per la successione a Theresa May. La visita del presidente Usa, programmata da mesi in occasione del 75esimo anniversario del D-Day, è stata preceduta da numerose polemiche e sarà accompagnata da manifestazioni di protesta contro Trump. Intervistato dalla Bbc, Hunt è stato molto cauto nel commentare le reazioni negative suscitate nel Paese dall'arrivo di Trump, contro la cui visita negli anni scorsi milioni di britannici hanno firmato petizioni. "La gente ha le proprie opinioni sulle politiche di Trump, è molto controverso - ha riconosciuto - non pretendo di essere personalmente d'accordo con Trump su tutto. Ma - ha aggiunto - è anche il presidente del nostro più importante alleato e viene per celebrare la più importante alleanza nella storia".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lellac

    03 Giugno 2019 - 17:05

    ha perfettamente ragione.............

    Report

    Rispondi

  • agosvac

    03 Giugno 2019 - 16:04

    Forse dovrebbero ricordarsi che senza l'intervento degli USA oggi il regno Unito neanche esisterebbe!!!

    Report

    Rispondi

  • swiller

    03 Giugno 2019 - 13:01

    Vai Donald massacra il mussulmano.

    Report

    Rispondi

media