Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sea Watch, la stampa tedesca contro l'Italia: "La plebaglia attacca la capitana Carola Rackete"

Cristina Agostini
  • a
  • a
  • a

La Germania sta con la sua capitana, Carola Rackete. La stampa tedesca, infatti, la difende a spada tratta: "Attacco della plebaglia contro la Capitana tedesca. Il ministro dell'Interno italiano non vuole che la nave di salvataggio tocchi terra e insulta la salvatrice della Sea Watch", si legge sulla Bild. E ancora: "Salvini, che spende una parte significativa del suo orario lavorativo sui social media (vanta 33.600 post su Twitter) descrive equipaggio e rifugiati come trasgressori della legge, e ha minacciato sui social di confiscare la 'nave pirata' e di farli arrestare". Leggi anche: "Figlia di papà coi rasta in testa...". Diego Fusaro e la Carola Rackete segreta: "Guardate la sua faccia" Secondo quanto riporta il Fatto quotidiano anche Das Welt è dello stesso avviso: "Salvini si infuria con la Capitana della Sea Watch", e aggiunge: "Salvini parla di una lotta politica a bordo" e poi "scaglia frecciate contro 'la ricca e bianca tedesca'".  Der Tagesspiegel va oltre: "Difendere la fortezza d'Europa, additando i soccorritori dei migranti come criminali, il nuovo dramma della Sea Watch mostra che è un fallimento". E chiosa: "Il bene contro il male, il Capitano contro la capitana" 

Dai blog