Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Emmanuel Macron fischiato, il commissario di polizia perde la testa: botte da orbi contro le contestatrici

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

Anche i francesi perdono la calma, soprattutto se di mezzo c'è Emmanuel Macron. A Parigi, durante le celebrazioni del 14 luglio, festa nazionale per la Presa della Bastiglia, gli animi dei presenti si scaldano. Molti francesi, "gilet gialli" in borghese perché sprovvisti del corpetto colorato ma assai determinati, hanno fischiato e insultato il presidente, invitandolo alle dimissioni. Nessun eccesso, ma la polizia si è innervosita molto in fretta. In questo video, diventato ben presto virale su Twitter, un commissario della Gendarmerie prima cerca di calmare alcune signore, intente a protestare contro il capo dell'Eliseo, poi basta un gesto per scatenare un clamoroso parapiglia con botte da orbi, tutto sotto l'obiettivo dei telefonini. [#14Juillet] Un commissaire de #police perd son sang-froid alors que les quelques policiers présents sur les #ChampsElysees essayent de contenir des dizaines de #GiletsJaunes (sans gilets) qui hurlent, invectivent et huent #Macron. Tensions à #Paris. pic.twitter.com/lZtrpTlizQ— La Plume Libre (@LPLdirect) 14 luglio 2019

Dai blog