Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, chi comanda ora che Boris Johnson è in ospedale? Lo scenario che fa paura alla Gran Bretagna

  • a
  • a
  • a

Con Boris Johnson in terapia intensiva causa coronavirus è il ministro degli Esteri, Dominic Raab, che lo sostituisce, ma Raab è solo un primus inter pares rispetto agli altri ministri del governo, non ha i poteri del premier e non ha facoltà di prendere decisioni da solo. E con i ministri divisi sulla strategia per affrontare il Covid-19, la Gran Bretagna è una zattera alla deriva. Lo scrive oggi il Corriere della sera. L’esecutivo, infatti, è diviso su come procedere di fronte alla pandemia. Ma una decisione dovrà essere presa presto, perché lunedì scade il lockdown: chi si prenderà la responsabilità di prolungarlo? E per quanto tempo? E chi vorrà avviare la riapertura del Paese, di cui ormai si discuteva concretamente? Senza l’autorità del premier il rischio è l’inazione e il caos.

 

 

E se Johnson non dovesse rimettersi presto, si porrà il problema di sostituirlo. Il ministro degli Esteri non è tenuto in massima considerazione da molti colleghi e si dovrebbe svolgere una corsa per la leadership all’interno del partito conservatore per eleggere un nuovo leader (e primo ministro). Ma immaginare uno scenario simile in piena pandemia somiglia piuttosto a un incubo, conclude il quotidiano.

Dai blog