Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Corea del Nord, Kim Jong-un gioca a nascondino? Il treno nella foto satellitare: l'ipotesi, "nascosto e in buone condizioni"

  • a
  • a
  • a

Vivo? Morto? Al mare? In quarantena? In stato vegetativo o coma irreversibile? Le voci su Kim Jong-un si rincorrono frenetiche e continua a montare il mistero sul dittatore della Corea del Nord. Che fine ha fatto? Quali sono le sue condizioni? Nelle ultime ore le televisioni di Hong Kong hanno anche rilanciato una foto che mostrerebbe il suo cadavere: ovviamente mancano conferme. Poi dal Giappone le indiscrezioni: si troverebbe in coma irreversibile in seguito ad un attacco cardiaco. Dalla Corea del Sud, invece, si dicono certi: è morto, la notizia non è stata divulgata perché sarebbe in corso una lotta per la successione (l'erede designata è la sorella, ma il passaggio di consegne non sarebbe così scontato).

Ed in questo contesto, caotico, ecco spuntare un ultimo indizio che, potenzialmente, potrebbe radicalmente ribaltare il quadro. La fonte è autorevole, si tratta del sito 38North, interamente dedicato alle analisi che riguardano il regime di Pyongyang. E sul sito è stata pubblicata la fotografia che potete vedere qui sopra, scattata dal satellite: si vede un treno, che parrebbe essere quello personale di Kim Jong-un, parcheggiato nei pressi del resort balneare di Wonsan, dove un'altra fonte citata da televisioni asiatiche aveva riferito di averlo visto "in piedi, camminare sulle sue gambe, tra il 15 e il 20 aprile". Se si trattasse effettivamente del treno di Kim Jong-un, l'ipotesi che il dittatore si trovi proprio in quel posto e in buone condizioni di salute prenderebbe corpo. Potrebbe semplicemente essersi isolato per il timore di contrarre il coronavirus. Certo, continua a stupire il silenzio delle autorità e dei media nordcoreani: anche sulla prima pagina di oggi, domenica 26 aprile, del Rodong Sinmun - il quotidiano di regime che decanta le gesta di Kim Jong-un - non vi è alcuna traccia del dittatore, così come non ci sono sue foto né dichiarazioni ufficiali. Insomma, il mistero continua.

 

Dai blog