Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Hitler? "Ha fatto cose buone. E i nazisti erano bravi ecologisti"

L'eurodeputato a La Zanzara: "Fu un regime criminogeno, ma non tutto fu sbagliato. C'erano grandi scienziati, ambientalisti, giuristi"

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

Aveva già rischiato grosso con lo stragista norvegese Breivik, ma ora Mario Borghezio punta al massimo: Adolf Hitler. A La zanzara, l'eurodeputato leghista non tira indietro il piede e spara. "Il nazismo? In fin dei conti qualcosa di positivo, di salvabile, c'è". Parole forti, per la gioia dei conduttori della trasmissione di Radio24 Giuseppe Cruciani e David Parenzo. "Il nazismo è stato un regime criminogeno e Hitler ha fatto azioni criminali. Su questo non c'è dubbio - ha esordito -. Ma in alcuni campi... Guardate all'ambiente nell'ecologia ha fatto cose positive. Quel regime ha avuto in quel periodo un ministro, Walther Darré, che era molto sensibile all'ambiente ed è stato un precursore dell'ecologia. E poi anche Karl Schmitt, che non era un cretino ma il più grande giurista tedesco e aveva la tessera del partito. E Heidegger? Per non parlare di altre cose. Il nazismo era all'avanguardia nella ricerca sul cancro e le ricerche spaziali. Von Braun chi lo ha inventato, Kennedy o questo brutto regime nazista?". In fondo, conclude Borghezio, sul nazismo la condanna della storia c'è già stata. E' l'ora di rivalutarlo e soprattutto di non rimuoverlo: "Ma avete saputo quello che è successo alle tombe dei genitori di Hitler? Le hanno rimosse, hanno buttato via le lapidi. Cose che fanno a pugni con la civiltà. Perché l'antifascismo promuove queste cose?".

Dai blog