Cerca

Facebook e politica: il sorpasso

Brunetta più popolare di Bossi

4 Agosto 2009

7
Facebook e politica: il sorpasso
Renato Brunetta scalza Umberto Bossi nella popolarità su Facebook: è questa la variazione maggiormente sensibile registrata nella classifica dei politici che possono vantare una pagina a loro dedicata sul social network più in voga. I risultati di luglio indicano che Silvio Berlusconi, anche nella realtà virtuale, è il più popolare, ma al secondo posto non c’è più il leader del Carroccio, bensì il ministro per le Attività produttive, ormai elevato a simbolo della lotta ai fannulloni.
Il Cavaliere conta su 146.471 fan e tiene dietro di sé anche Beppe Grillo (a quota 115.491) che, per quanto non sia parlamentare o ministro, è certamente un volto per la continue bagarre nelle quali è coinvolto. Brunetta, in costante aumento da dicembre ad oggi, ne ha 55.975, trecento in più pressappoco di Bossi ( 55.607). Fuori dal podio c’è il ministro dell'Istruzione Mariastella Gelmini ( 37.197), di nuovo in crescita dopo aver smarrito qualche sostenitore negli ultimi tra maggio e giugno.
Al quinto posto compare il primo esponente dell’opposizione, Antonio Di Pietro ( 31.191), seguito dal presidente della Camera Gianfranco Fini ( 30.737). La terza carica dello Stato deve però fare attenzione alla piddina Debora Serracchiani, “iscritta” alla competizione da giugno: è balzata da 26.941 a 30.614 fan. Non spopolano, al contrario, né Dario Franceschini ( 5.780) né Pierluigi Bersani ( un bassissimo 1.390), quando invece Walter Veltroni continua a guadagnare qualche centinaia di sostenitori, attestandosi a 26.132. Ignazio Marino, il terzo candidato alla segreteria del Partito democratico, ne vanta solo 4.255

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • barbablu2

    06 Agosto 2009 - 18:06

    Imbecilli, la votra pochezza non sta nel cattivo bene di cui fate mostra, ma nell'ignorare il grandioso male di cui siete portatori.Reazionari e beceri. La presenza di comuni amici tra i commentatori, mi impedisce di darvi del "naziasti" e di menarvi per bene.Fate parte di quei protagonisti indiscussi, facenti parte della più illustre delle bande sanfediste, che deliravano di muover guerra alle truppe di Napoleone.

    Report

    Rispondi

  • barbablu2

    06 Agosto 2009 - 14:02

    Mi limito ad annotare anche quest'ultima frammentaria fantasticheria.

    Report

    Rispondi

  • lozzaVAitalia

    05 Agosto 2009 - 13:01

    Se Brunetta ha scelto di svolgere un lavoro meramente fondato a stanare i fannulloni ciò lo si deve al fatto che se ne intende: più fannullone di lui e, soprattutto, improduttivo non esiste alcun altro ministro. Persino Bossi, verosimilmente maldato, riesce ad essere più attivo di Brunetta.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media