Cerca

Il premier: le tv sono buone

perché non cambiano le parole

10 Settembre 2009

6
Il premier: le tv sono buone
“La tv è la parte buona dell'informazione perché non cambia le parole”. Parola di Silvio Berlusconi che ha ricevuto alla Maddalena il primo ministro spagnolo Josè Luis Zapatero per il vertice italo-spagnolo. I due si sono fermati davanti ai cameramen e ai fotografi per le foto di rito e il premier ha colto l’occasione per scambiare qualche battuta.
Ha indicato gli operatori televisivi e poi si è rivolto al collega spagnolo: “Loro sono la parte buona dell'informazione, perché sono la tv e non cambiano le parole. Anche i fotografi ne fanno parte, perché non cambiano le immagini. Poi – ha aggiunto riferendosi ai giornalisti della carta stampata - i giornalisti, quelli cattivi li vediamo nel pomeriggio...”.
Terremoto, biglietto di benvenuto nelle nuove case - Una torta, uno spumante e un biglietto d'auguri con la scritta ‘Serena vita nella nuova casa’. Questo è l'omaggio del governo che gli abruzzesi troveranno nel sito delle nuove case ricostruite dopo il sisma. A rivelarlo è Silvio Berlusconi conversando con Josè Luis Zapatero, prima dell'inizio del vertice italo-spagnolo alla Maddalena.
Il presidente del Consiglio fa il punto della ricostruzione post terremoto e ribadisce che tutte le nuove abitazioni saranno consegnate agli sfollati entro dicembre: “Martedì 15 settembre verranno consegnate le prime case ai 30mila senza tetto. Entro dicembre riusciremo a consegnare tutte le case”. Il Cavaliere assicura: “Le case che abbiamo costruite sono tutte bellissime con il verde davanti, un piccolo giardino. Metteremo nel frigidaire, una torta, uno spumante e un biglietto d'auguri di serena vita nella nuova casa”.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Indietrotutta

    14 Settembre 2009 - 09:09

    con Berlusconi sulla bontà delle TV se ne possedessi 3 su sette e controllassi le altre 4.

    Report

    Rispondi

  • nicola.guastamacchiatin.it

    11 Settembre 2009 - 01:01

    Caro Presidente,vorrei sapere da Te come ci si sente ad essere straricco? -Sai,io sono un pensionato dello Stato andato in quiescenza 20 anni fa e la pensione mensile comprese le esose trattenute non arriva a euro 1.400,00- ed allora mi sono domandato:ecco perchè costui straparla,non ha paura di nessuno è uno straricco e non un pensionato che se non sta attento,gli levano anche quelli. Invece di prendertela con i giornalisti che,pur dicendo cose vere e non vere,devono darsi da fare per vivere e non sono tenuti a farti presente che sarebbe bene che una volta tanto,tu mostrassi i muscoli per fare aumentare le pensioni e i salari rimasti fermi da quando ci tolsero la scala mobile grazie al tuo amico Bettino, che Dio lo perdoni per tutto il male che ci fece. Spero solo che capisca quanto scritto.Con stima. Nicola Guastamacchia

    Report

    Rispondi

  • fdrebin

    10 Settembre 2009 - 17:05

    Deve essere per questo che un programma come BLOB viene SPENTO in periodo preelettorale, e se fosse per qualcuno verrebbe abolito del tutto. Neppure le intercettazioni (ambientali o telefoniche) e le registrazioni fatte con un registratore portatile cambiano le parole. Deve essere per questo che qualcuno vuole spuntare quest'arma indispensabile contro i criminali. O parla di registrazioni sicuramente contraffatte. Si potrebbe parlare anche di foto, ma in effetti i fotomontaggi sono sempre possibili...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media