Cerca

Napolitano, no a contrasti

Crisi mina futuro del Paese

5 Novembre 2009

4
Napolitano, no a contrasti
 Di crisi economica ha parlato questa mattina il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, rivolgendosi ai nuovi Cavalieri del lavoro riuniti al Quirinale. "Di fronte alla crisi economica servono riforme strutturali", ha detto. Napolitano ha poi invitato tutti a non esasperare le contrapposizioni perché è in gioco il futuro del Paese. "Liberiamoci di quel di più, di quel di troppo, in termini di esasperazione dei contrasti, che può compromettere il nostro domani", ammonisce il Capo dello Stato.
"Ci sono segnali incoraggianti di ripresa ma non possiamo esprimere facile ottimismo, dobbiamo guardare pacatamente alle prospettive più vicine e a quelle di più lungo termine", ha aggiunto auspicando per questo le riforme necessarie.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • a.trunfio

    09 Novembre 2009 - 16:04

    il faraone proclama ogni giorno al popolo la sua grandezza e magnificienza, tg e stampa ne fanno la cassa acustica per un concerto senza note e senza ritmo. Il faraone è la massima espressione dello statalismo, dei suoi parassiti e dell'idolatria dello stato. Almeno, ci risparmiessere le prediche e ricordassero che li manteniamo e che non tutti hanno portato il cervello all'ammasso !!! AMEN

    Report

    Rispondi

  • thefascal

    09 Novembre 2009 - 09:09

    Tutti falsi bersagli lanciati per nasconderci la verità. I nostri politici non hanno più alcun potere visto che non sono più padroni della "MONETA", a livello Europeo chi è il Ministro delle Finanze??????? Chi si contrappone al Governatore della BCE, un TECNICO che applica il trattato di Maastricht ma che non fa niente per arginare la sopravvalutazione dell'Euro rispetto al Dollaro. Forse Lui non lo sa che il mercato mondiale usa il Dollaro e quindi il prodotto dell'area Euro costa il 50% in più................. o no e Noi siamo quì a discutere dell'IRAP. Ma la Sig: Marcegaglia dove vive??????????? Sto farneticando o no. BISOGNA SVALUTARE L'EURO COME SI FACEVA CON LA LIRA ALTRIMENTI LE ESPORTAZIONI NON RIPARTONO E L'IMPORT E' SEMPRE PIU' FAVORITO THE FASCAL

    Report

    Rispondi

  • Shift

    05 Novembre 2009 - 15:03

    Qualcuno vuole spiegare al PdR Napolitano che il suo unico compito è rappresentare l'Italia e gli italiani? Cosa che tra l'altro non fa, parlando a favore di stranieri e deponendo subito dopo corone alla memoria di patrioti che sicuramente si rivolteranno nella tomba. La politica economica o non, che sia, non compete al PdR, ma solo alle istituzioni politiche elette dagli italiani. La sua è un'intrusione che qualcuno si deve prendere il compito di fargli rilevare. Per fare il PdR prende milioni su milioni, nessuna responsabilità delle sue azioni e una sede istituzionale che nemmeno la Regina Elisabetta d'Inghilterra si può permettere. Goda dei suoi agi e non rompa.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media