Cerca

Diario

Perché sto dalla parte dell'orso M49

18 Agosto 2019

0
Perché sto dalla parte dell'orso M49

Lo dico subito: io sto dalla parte dell’orso M49. Quest’ultimo, come qualcuno ricorderà, è fuggito un mese fa da un recinto in trentino e si aggira, sembra, vicino al confine con la Provincia di Bolzano. Dobbiamo sapere però che il presidente della Provincia Autonoma di Trento ha firmato un ordine di cattura dell’orso. Insomma, lo vuole morto. Al contrario il Ministro dell’Ambiente Costa ha fatto sapere che non si deve uccidere. Vorrei dire al Presidente della Provincia Autonoma di Trento che se non sono in grado di custodire al meglio un orso e quest’ultimo evade, cerchino di riacciuffarlo senza ucciderlo. Come si fa peraltro con il delinquente che compie un’azione criminosa e fugge. L’orso, forse un po’ delinquente per obbligo di fame, ha i suoi diritti e vanno rispettati.

di Maurizio Costanzo

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Venezia, ecco come sarà il Mose una volta completato: immagini sorprendenti

Salvini ironizza su Zingaretti: "Dopo la riproposta dello Ius soli si è preso i 'vaffa' pure dagli alleati"
Che tempo che fa, David Grossmann con Liliana Segre: "So cosa ha passato"
Maltempo, Alto Adige in ginocchio sotto la neve: valanghe come colate di lava, interi villaggi devastati

media