Cerca

Diario

Venezia, la colpa è di chi non fa le cose

15 Novembre 2019

0
Venezia, la colpa è di chi non fa le cose

Incredibile e drammatico quanto è accaduto in questi giorni a Venezia, con l’acqua alta, con San Marco allagata, con mille disagi e problemi. Più di cinque miliardi sono stati spesi per una cosa che si chiama Mose e che dovrebbe salvare Venezia da rischi di acqua alta. Vi si lavora da anni, forse sarà finito nella primavera del 2021. Chissà, avranno fatto un patto con le maree. No, la colpa non è del cambiamento climatico, la colpa è di chi non fa le cose che era previsto fare. Questo non vale  solo per Venezia, ma anche per Matera, invasa da fiumi di fango e da mille altre località italiane che sono sempre a rischio disastro.

di Maurizio Costanzo

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Liliana Segre, a Milano la marcia di solidarietà dei sindaci: "L'odio non ha futuro"

Matteo Salvini, messaggio ai giallorossi: "Il mio obiettivo è tornare al governo"
Zingaretti, l'amara ammissione sulla verifica di governo: "Dobbiamo ridare la fiducia agli italiani"
Mes, Giuseppe Conte: "Non temo il confronto con il Parlamento"

media