Cerca

Il tribunale contro il governo

Immigrati, i giudici di Milano fanno ricorso alla Corte europea: sospese le espulsioni

22 Giugno 2018

7
Immigrati, i giudici di Milano fanno ricorso alla Corte europea: sospese le espulsioni

Il Tribunale di Milano ha fatto ricorso alla Corte di Giustizia europea per sapere se la norma Orlando-Minniti - che toglie ai migranti la cui domanda di asilo è stata rigettata la possibilità di ricorrere in Appello - contrasta oppure no con il diritto Ue. E in attesa di una risposta i giudici consentono ai clandestini di rimanere in Italia. 

Insomma, nei giorni in cui la stretta di Matteo Salvini sull'immigrazione si fa sempre più forte i giudici si mettono di traverso. Come riporta il Corriere della Sera, se l'immigrato non dimostra di essere in pericolo o in fuga da una guerra, i commissari rigettano la domanda di asilo. Si parla del 60 per cento dei richiedenti che spesso con l'avvocato d'ufficio - cioè pagato dallo Stato - fanno ricorso in Tribunale. Se anche in primo grado il loro ricorso viene rigettato, dopo la Minniti-Orlando, al migrante non resta che ricorrere in Cassazione. Nel frattempo, però, il clandestino non ha diritto a restare in Italia, quindi il Viminale può espellerlo in qualunque momento.

I giudici milanesi della sezione immigrazione però si sono convinti che la norma italiana "non rispetta alcuni principi che rappresentano le pietre angolari del diritto dell'Unione Europea".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Ben Frank

    Ben Frank

    23 Giugno 2018 - 09:09

    Che schifezza, la magistratura di uno stato, che ricorre presso un prganismo internazionale contro i provvedimenti del governo nazionale: non sono una insubordinazione e un tradimento, da punire con il carcere?

    Report

    Rispondi

  • Ben Frank

    Ben Frank

    23 Giugno 2018 - 08:08

    La magistratura "demokratica", l'ultima barricata dei trinariciuti. È ora di riformare il marcio sistema giudiziario, anzi: rivoltarlo come un calzino. Basta con questa autonomia anarchica, che è solo uno stato nello stato!

    Report

    Rispondi

  • Vittori0

    23 Giugno 2018 - 08:08

    ..si deve ripristinare ,e con urgenza,la Parità tra POTERE POLITICO E ORDINE GIUDIZIARIO !!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Ondata di caldo, Venezia tra le città più afose d'Italia

Open Arms, la portavoce Ue Mock: "Sei paesi disponibili ad accogliere i migranti"
Nadia Toffa, piazza del Duomo di Brescia celebra i funerali della conduttrice
Matteo Salvini, frecciatina a Pd e M5s: "Noi non abbiamo paura di perdere la poltrona"

media