Cerca

Brutalità

Sessa Aurunca, immigrato africano ammazza 77enne a pugni in ospedale: il raptus omicida della belva

3 Luglio 2018

9
Sessa Aurunca, immigrato africano ammazza 77enne a pugni in ospedale: il raptus omicida della belva

Una vicenda terrificante che arriva dall'ospedale di Sessa Aurunca, in provincia di Caserta: un immigrato africano ha preso a pugni fino ad ammazzarlo un 77enne che era con lui nelle sale del servizio di "prevenzioni, diagnosi e cura". L'uomo, colto da un raptus senza apparenti motivi, si è scagliato contro la vittima, colpendolo ripetutamente: è stato fermato soltanto dai carabinieri e immediatamente sedato, ma era troppo tardi. La vittima è un 77enne di Falciano del Massimo, provincia di Caserta. La struttura in cui è avvenuto l'omicidio, intorno alle 7.10 del mattino, ospita pazienti con problemi psichiatrici. L'immigrato era stato portato soltanto ieri, lunedì 2 luglio, nella struttura di accoglienza da alcuni agenti della polizia, che lo avevano trovato in strada in forte stato di alterazione. Privo di documenti al momento del ricovero, l'uomo non è ancora stato identificato.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Napolionesta

    12 Luglio 2018 - 08:08

    dove sono i bastardi buonisti?

    Report

    Rispondi

  • Malo0445

    03 Luglio 2018 - 16:04

    africano,con problemi?

    Report

    Rispondi

  • pttfabrizio@gmail.com

    pttfabrizio

    03 Luglio 2018 - 16:04

    spero almeno che quel pensionato abbia sempre votato il pd, avesse votato altro mi dispiacerebbe

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Incendi in Amazzonia, le immagini aeree delle zone devastate. Terrificante

Luigi Di Maio, l'affondo al Pd sul taglio ai parlamentari: "Si chiariscano le idee"
Matteo Salvini brutale sulla Boschi e Renzi: "Disposto a tutto ma mai con loro due"
Ong, Mediterranea si esercita in vista del ritorno in mare: altri sbarchi in arrivo?

media