Cerca

Il 'gentile' avviso

Trenord, l'annuncio a bordo del treno: "Zingari, avete rotto il ca***"

8 Agosto 2018

10
Trenord, l'annuncio a bordo del treno: "Zingari, avete rotto il ca***"

"I passeggeri sono pregati di non dare monete ai molestatori. Scendete perché avete rotto. E nemmeno agli zingari: scendete alla prossima fermata, perché avete rotto i caz***". Questo il pazzesco messaggio lanciato da una voce femminile attraverso gli altoparlanti a brodo del treno regionale 2653, che parte alle 12.20 da Milano per Cremona e Mantova. Un episodio che si è verificato ieri, martedì 7 agosto, e riferito da numerosi passeggeri sui social. La comunicazione è stata data anche a Trenord, che ha avviato un'indagine interna. "Il dispositivo da cui si lanciano quel tipo di avvisi - spiega in una nota - non è in cabina e, attraverso una manomissione, può essere accessibile anche ai passeggeri", hanno sottolineato. Trenord, comunque, ha affermato che il fatto è "grave e inqualificabile". E ancora: "Ringraziamo i clienti per la pronta segnalazione".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Scomoda vaeritas

    09 Agosto 2018 - 14:02

    Basta ipocrisia.. E poi diciamocelo sti zingari son quattro gatti, il vero problema dell’italia restano i milioni di fancaxxisti nati da Roma in giù (e pure loro sono abituati a non pagare biglietti, tasse, multe etc)! Questa è la sacrosanta verità, solo che adesso, con i meridionalisti a cinque stelle al potere (senza i quali non si va al governo) è una cosa che nessuno ha più le palle di dire

    Report

    Rispondi

  • Scomoda vaeritas

    09 Agosto 2018 - 14:02

    Basta ipocrisia.. E poi diciamocelo sti zingari son quattro gatti, il vero problema dell’italia restano i milioni di fancaxxisti nati da Roma in giù (e pure loro sono abituati a non pagare biglietti, tasse, multe etc)! Questa è la sacrosanta verità, solo che adesso, con i meridionalisti a cinque stelle al potere (senza i quali non si va al governo) è una cosa che nessuno ha più le palle di dire...

    Report

    Rispondi

  • levantino

    08 Agosto 2018 - 16:04

    Anziché perseguire gli zingari,ora si perseguono chi fa il proprio dovere. Se così non fosse,dopo si cercherebbe chi è stato a rubare il portafoglio.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media