Cerca

pistola elettrica

Matteo Salvini, la prima volta del taser in Italia: "Ora lo voglio sui treni e in carcere"

12 Settembre 2018

2
Matteo Salvini

È iniziata dal 5 settembre, in dodici città, italiane la sperimentazione del taser, la pistola elettrica consegnata ad alcuni agenti delle forze dell'ordine opportunamente formati. Nonostante i pochi giorni passati, questa nuova arma ha già ottenuto importanti risultati:a Milano, l'8 settembre, è stato arrestato un 31enne denunciato per minacce alla polizia e, solo il giorno prima, un extracomunitario è stato ammanettato, anche qui con l'aiuto della pistola elettrica. In entrambi i casi è bastato mostrare l'arma per far desistere i malviventi. È lo stesso Matteo Salvini, ministro dell'Interno a fare il tifo per la nuova pistola in dotazione agli agenti, augurandosi possa diventare di possesso anche della Polizia locale, penitenziaria e sui treni.

 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • zuppinrosy

    12 Settembre 2018 - 14:02

    BENISSIMO , E SE NON BASTASSE , ALLORA PIOMBO CALDO.

    Report

    Rispondi

  • vinci 1

    12 Settembre 2018 - 11:11

    Aspettate che ci sia il primo morto dopo l'uso del taser, non ha importanza per quali cause,e si scatena l'inferno degli itadioti su tutte le piazze e su tutti i giornaletti!

    Report

    Rispondi

Open Arms, Matteo Salvini sfida la Ong sui porti chiusi: "Se serve, vado in galera"

Open Arms, Salvini sfotte Richard Gere: "Ci dà dei razzisti, poi...". La vacanza in Italia, ciao migranti
Matteo Salvini svela le trame di Renzi e Boschi: "Il re è nudo. Quali sono i loro due soli scopi"
Open Arms, l'appello della Ong; "La situazione a bordo è insostenibile"

media