Cerca

Condannato all'ergastolo

Massimo Bossetti chiede il trasferimento al carcere di Bollate per poter lavorare: "Altrimenti impazzisco"

10 Novembre 2018

1
Massimo Bossetti chiede il trasferimento al carcere di Bollate per poter lavorare: "Altrimenti impazzisco"

Massimo Bossetti, condannato all'ergastolo per l'omicidio di Yara Gambirasio, ha chiesto ufficialmente di poter essere trasferito via dal carcere di Bergamo, dove si trova fin dal momento del suo arresto. Bossetti vorrebbe spostarsi a Bollate, alle porte di Milano, una struttura penitenziaria all'avanguardia, in cui sta scontando la pena anche Alberto Stasi.

E' stato uno dei legali di Bossetti a rendere nota la volontà del carpentiere di Mapello, motivandola col fatto che "a Bollate Bossetti potrebbe lavorare, cosa che invece non è possibile fare a Bergamo". Era stato lo stesso omicida, subito dopo la sentenza della Cassazione che ne aveva confermato la condanna all'ergastolo, a avanzare la proposta: "Vorrei essere trasferito in un penitenziario in cui poter lavorare, ormai non mi resta più nulla, tranne il pensiero dei miei figli e della mia famiglia, per non impazzire chiedo di poter essere utile a qualcosa, di poter lavorare". L’istanza è ora all’esame del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria (Dap) e del tribunale di sorveglianza di Brescia. Per la decisione ci vorranno alcune settimane.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • charlie23

    10 Novembre 2018 - 15:03

    Sara' stato lui a uccidere Yara? L'impressione che si ha e' che si doveva trovare un colpevole a tutti i costi. Si spera che la Magistratura abbia agito al di la' di ogni ragionevole dubbio. Per quanto riguarda la sua richiesta non vedo perche' non possa essere accolta: non ha chiesto la luna.

    Report

    Rispondi

media