Cerca

La sentenza

Strage bus Avellino: assolto l'ad di Autostrade, caos in tribunale

11 Gennaio 2019

1
Strage bus Avellino: l'amministratore di Autostrade Castellucci assolto. Scoppia l'ira dei famigliari

L'amministratore delegato di Autostrade per l'Italia, Giovanni Castellucci, è stato assolto nel processo di primo grado per la caduta di un bus in una scarpata dell'A16, in provincia di Avellino, il 28 luglio 2013. L'incidente costò la vita a 40 persone. La sentenza è stata letta dal giudice monocratico del tribunale della città campana.  Il processo si è concluso con otto condanne e sette assoluzioni. La condanna più pesante per Gennaro Lametta, proprietario del mezzo, a 12 anni di reclusione.

I familiari delle vittime, presenti in aula, hanno protestato dopo la lettura della sentenza. "Castellucci è un assassino", ha urlato qualcuno. "Assassini, è uno schifo", hanno gridato altri. Dopo la lettura del dispositivo, è scoppiata in aula la protesta dei familiari delle vittime. "E' una vergogna", ha urlato una donna. La tensione è alle stelle in aula. Le forze dell'ordine hanno fatto allontanare man mano i parenti dall'aula.

Per approfondire leggi anche: L'incidente di Avellino: tutti i dettagli

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • claudioarmc

    12 Gennaio 2019 - 07:07

    Ti pareva non assolvessero l'AD di Autostrade

    Report

    Rispondi

media