Cerca

In alto mare

Sea Watch sfida l'Italia e la Guardia Costiera: "Via dalle nostre coste", ma la Ong non si muove

17 Maggio 2019

3
Sea Watch

Riparte lo scontro, Sea Watch ancora una volta sfida l'Italia, il Viminale e Matteo Salvini. L'imbarcazione della ong tedesca ha infatti tratto in salvo 65 immigrati di fronte alle coste della Libia per poi posizionarsi a poche miglia dalle acque territoriali italiane, richiedendo un porto sicuro per lo sbarco. Le recenti prese di posizioni di Salvini, insomma, non hanno fatto desistere l'equipaggio di Sea Watch: "I porti sono e rimangono chiusi a barchini, barconi e barchette. Io i porti li apro ai pescatori e ai pescherecci pugliesi, ai turisti che pagano. E non ai turisti a pagamento", aveva affermato negli ultimi giorni il vicepremier leghista.

Nella mattinata di venerdì 17 maggio è stato necessario l'intervento di una unità della Guardia Costiera e di una motovedetta della Guardia di Finanza. I militari infatti, come riporta l'Adnkronos, hanno raggiunto la nave per diffidare l'imbarcazione diretta a Lampedusa di fare ingresso nelle acque territoriali italiane. Sea Watch ha chiesto anche a Malta un porto sicuro, il Paese ha però negato l'attracco. Ora resta da capire se la Ong rispetterà la diffida di Gdf e Guardia Costiera, o se proverà a forzare il blocco. Nella serata di Giovedì, a Dritto e Rovescio su Rete 4, Salvini aveva ribadito: "Se tu hai a cuore la vita di quelle persone dove vai? Vai nel porto più vicino, o vai a Malta o vai in Libia, non è che fai il doppio della distanza. Questa è l’indicazione che è stata data a questa nave".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • agosvac

    17 Maggio 2019 - 16:04

    Sono stati diffidati: ora basta aspettare che entrino nelle nostre acque territoriali ed arrestarli per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. E se un qualche magistrato non li mette sotto inchiesta oppure li lascia liberi , allora sotto inchiesta della magistratura militare questo magistrato.

    Report

    Rispondi

  • swiller

    17 Maggio 2019 - 14:02

    Affondatela

    Report

    Rispondi

  • francesco calabrò

    17 Maggio 2019 - 11:11

    Non riesco a spiegarmi o meglio dire segnalo le buffonate della maistratura ormai palesemente e spudoratamente tutta stanno usando tutti i mezzi subdoli per colpire la Lega nella persona di Salvini e poi permettono a ONG che calpestano la legalita', favorendo i delinquenti e chi fa contrabbando di esseri umani ( vittime ), droga ecc. definendosi difensori di azioni umanitarie ( falso e menzognero

    Report

    Rispondi

media