Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Bus dirottato a San Donato, spunta il video di Ousseynou Sy: "Perché non è pubblicabile"

Caterina Spinelli
  • a
  • a
  • a

È stato recuperato il video di 37 minuti di Ousseynou Sy, l'autista che il 20 marzo ha tenuto in ostaggio 50 bambini, due insegnanti e una bidella, dando fuoco a un bus a San Donato Milanese. "Viva il panafricanesimo, combattiamo i governi corrotti e critichiamo la politica europea che sfrutta l'Africa", diceva il senegalese. Per gli inquirenti il filmato "proclama" però non è pubblicabile per "rischio emulazione". Leggi anche: Scuolabus dirottato: "Cittadinanza per Ramy e Adam" Tra le imputazioni contestate all'uomo, oltre alla strage - reato che prevede l'ergastolo - aggravata da finalità terroristiche (voleva arrivare a Linate), sequestro di persona, incendio e resistenza, ci sono anche le lesioni a 17 bambini. Quest'ultime non sono solo fisiche ma anche mentali, dovute a traumi da "stress" e "violenza emotiva". I pm Alberto Nobili e Luca Poniz sono ora pronti a chiedere il processo immediato.

Dai blog