Cerca

Kamikaze

Sea Watch 3, la capitana piange miseria: "Dateci i soldi per le sanzioni", un appello disperato

26 Giugno 2019

1
Sea Watch, al via la raccolta fondi per la multa del Viminale: "Dateci soldi per le sanzioni, aiutate Carola"

La Sea Warch 3 ha forzato il blocco e tra le pene inflitte per la violazione della legge c'è anche il pagamento di una salatissima multa. Così la ong si è già preparata e ha lanciato una raccolta fondi: "Se il nostro capitano Carola porta i migranti soccorsi in un luogo sicuro, come previsto dalla Legge del mare, deve affrontare multe salate in Italia. Aiuta a difendere i diritti umani e dona al fondo di assistenza legale Sea Watch", si legge sui profili social dell'ong. Un appello per pagare le spese legali, naturale conseguenza del forzo del blocco operato da Sea Watch. In virtù dell'ingresso in acque italiane, stando alle nuove misure introdotte dal decreto sicurezza-bis, Carola Rackete rischia serie conseguenze penali. 

If our captain Carola follows the law of the sea, that asks her to bring the rescued people on the #SeaWatch3 to a safe port, she might face heavy sentences in Italy.

Help Caro to defend human rights, donate for her legal defense:

DE93 4306 0967 1239 3243 00 pic.twitter.com/ra5VN0VYAg

— Sea-Watch International (@seawatch_intl) June 26, 2019

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • chimangio

    26 Giugno 2019 - 16:04

    In galera a pane ed acqua! I soldi li prenda dal bilancia della ONG.

    Report

    Rispondi

media