Cerca

Divi

Open Arms, ci mancava pure Antonio Banderas: anche lui si schiera a favore dell'ong

11 Agosto 2019

5
Open Arms, ci mancava pure Antonio Banderas: anche lui si schiera a favore dell'ong

  Dopo Richard Gere, un'altra star del mondo del cinema ha deciso di scendere in campo in favore della ong spagnola Open Arms, che ha 10 giorni si trova a una trentina di miglia da Lampedusa in attesa di poter sbarcare i migranti soccorsi. Banderas ha definito "un orrore" la situazione che si è venuta a creare in Italia. L’attore e regista ha parlato della la situazione di stallo della Open Arms durante una conferenza stampa. Secondo i media spagnoli, che hanno seguito Banderas durante la presentazione di un film nella quale l'attore voluto parlare anche del clima che si è creato attorno alle ong spiegando che ciò ha "molto a che fare con quello che sta succedendo nel mondo" dove, per esempio, a capo degli Stati Uniti "c'è un signore che vuole erigere un muro".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • NICKOL

    13 Agosto 2019 - 15:03

    Questo è anche poco informato. Il muro negli USA lo hanno iniziato gli "altri" prima di lui. E poi: ma la Open Arms non è spagnola dove al governo c'è un socialista? Non dovrebbero esserci problemi a dirottarla colà.

    Report

    Rispondi

  • gig50

    12 Agosto 2019 - 20:08

    Facevi cacare anche quando parlavi con la gallina.

    Report

    Rispondi

  • rossini1904

    12 Agosto 2019 - 08:08

    Pure questa dovremo vedere. La passerella delle ex stelle dello spettacolo sul viale del tramonto che utilizzano i migranti per ricordare alla gente che loro ci sono ancora. Se la cosa prende piede sarà uno strazio.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Liguria, i vigili del fuoco soccorrono un escursionista in difficoltà su una parete rocciosa

Crisi di governo, parla Giovanni Tria: "I conti sono a posto. La legge di bilancio si può fare"
Gianluigi Paragone si schiera con Alessandro Di Battista: "Il Pd mostra la solita spocchia". M5s spaccato
Incendi in Amazzonia, le immagini aeree delle zone devastate. Terrificante

media