Cerca

In ginocchio

Pietro Senaldi a Tagadà su Venezia: "Con l'autonomia ci sarebbero le risorse per salvare la città"

13 Novembre 2019

3
Pietro Senaldi a Tagadà: "Con l'autonomia il Veneto avrebbe le risorse per salvare Venezia"

Pietro Senaldi, ospite di Tiziana Panella a Tagadà, su La7, commenta la marea che ha devastato Venezia: "L'Italia ormai è un Paese che rincorre le tragedie, il premier Giuseppe Conte non fa che rincorrere le emergenze, era a Taranto per l'Ilva ed è dovuto partire per Venezia. Almeno si è preso un giorno di pausa", ironizza il direttore di Libero in diretta. "La polemica sul Veneto è inutile", conclude Senaldi, "se avesse avuto l'autonomia avrebbe già il Mose e le risorse per risolvere i problemi della città lagunare. Io la ribalto dal punto di vista grillino, Venezia è in questo stato proprio perché non ha l'autonomia".

Nella notte tra martedì e mercoledì, infatti, il livello dell'acqua a Venezia ha superato i 180 centimetri. In serata sono previste punte massime intorno ai 120 centimetri, l'orario previsto è quello delle 23.35 (lo ha reso noto il Centro maree del Comune  che sta rivedendo al ribasso le previsioni delle scorse ore; il dato resta comunque indicativo). Chiuse tutte le scuole, si contano due vittime, problemi alle linee telefoniche, centinaia di chiamate d'emergenza. Pellestrina, che è una delle isole davanti al mare già devastata dall'alluvione del '66, attualmente è completamente sommersa dall'acqua.

Il sindaco Luigi Brugnaro ha incontrato il patriarca Francesco Moraglia per fare la conta dei danni e unire le forze in una giornata così cruciale. E il governatore Luca Zaia avverte: "I danni sono inimmaginabili. Ne ho parlato anche con il premier Giuseppe Conte il quale, da quello che so, si fermerà qui la notte e proseguiremo a fare sopralluoghi anche domani mattina". 

 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ftimps

    14 Novembre 2019 - 08:19

    Bene, diamo l'autonomia anche alla Basilicata così dopo l'alluvione a Matera e le mareggiate nel metapontino non si risolleverà mai più, con buona pace di tutti !

    Report

    Rispondi

  • GiacomoM

    13 Novembre 2019 - 16:19

    Viva la "decrescita felice". questo vogliono i 5stalle e gli stupidi che li hanno votati, sperando di mungere il più possibile, ma dalla vacca senza latte on si muinge nulla... se nno l'idiozia di chi non sa fare nulal, se non blaterare a vuoto .

    Report

    Rispondi

  • Artaserse

    13 Novembre 2019 - 15:48

    Dopo quanto ha detto quello pseudo ministro di Provenzano su Milano una cosa sola sarà sicura: col cavolo che questo governo darà l'autonomia alle regioni che l'hanno chiesta, altrimenti finisce la pacchia ....

    Report

    Rispondi

Libia, Giuseppe Conte alla conferenza internazionale di Berlino: "Lavoriamo per il cessate il fuoco"

Matteo Salvini a Cattolica: "Chiederò alla Lega di votare sì al processo sulla Gregoretti"
Bettino Craxi, la cerimonia a Hammamet. La figlia: "Vergogna dal governo. Credo che Mattarella farà un gesto"
Nicola Zingaretti, l'appello: "L'Emilia-Romagna si salva se combattiamo tutti insieme"

media