Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, l'Italia stabilisce il nuovo record di contagi in Europa: "Non è finita, altri casi arriveranno"

Gabriele Galluccio
  • a
  • a
  • a

In un solo giorno l'Italia ha fatto registrare un record molto poco invidiabile, quello dei contagi per il coronavirus. I 14 casi confermati in Lombardia ed i 2 in Veneto si aggiungono ai 3 riscontrati precedentemente nel Lazio. In totale gli infetti scoperti sul suolo italiano sono 19: stando ai dati della Johns Hopkins University, siamo la nazione con più casi registrati in Europa. Superata la Germania, che si era fermata a 16 contagiati: a seguire ci sono la Francia con 12, la Gran Bretagna con 9, la Spagna con 2 e il Belgio con 1. Fuori dall'Europa sono 16 i casi registrati negli Stati Uniti, 9 negli Emirati Arabi e 5 in Iran, dove tra l'altro l'emergenza da coronavirus è scattata proprio nel giorno del voto. Per approfondire leggi anche: "Come evitare una catena di contagi" Quella italiana è "una situazione che si temeva e che merita la massima attenzione": a dirlo è Fabrizio Pregliasco, virologo dell'Università di Milano. "Altri casi ci saranno - aggiunge - e la presenza dell'influenza complicherà molto lo sforzo di contenimento". Intanto da Bruxelles il premier Giuseppe Conte continua a dimostrare una calma olimpica dinanzi all'emergenza: "Eravamo preparati a questa evenienza, avevamo predisposto un piano e lo stiamo attuando, la popolazione non deve essere preoccupata". Stando a quanto riportato dall'Adnkronos, la Difesa ha reso disponibili per la quarantena 60 posti presso il Comando Esercito di Milano e 130 presso l'ex base del 50esimo Stormo in San Polo di Podenzano (Piacenza).

Dai blog