Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, serie A in chiaro: la Figc dà l'ok, adesso tocca a Lega Calcio e Sky decidere

  • a
  • a
  • a

Il mondo del calcio ha richiesto a gran voce la trasmissione in chiaro delle partite di serie A durante l'emergenza coronavirus che sta interessando l'Italia intera. Una questione di buon senso, dato che si permetterebbe a tutti di usufruire dello spettacolo calcistico senza doversi ammassare nello stesso luogo per assistere alle partite tramite pay tv. Il ministro Vincenzo Spadafora ha rotto gli indugi e ha chiesto alla Figc la trasmissione in chiaro delle gare del massimo campionato italiano. La Federazione ha dato l'ok, adesso la palla passa alla Lega Calcio e a Sky, che detiene i diritti tv. Nella missiva inviata dal ministro Spadafora si legge che la libera fruizione televisiva delle partite "costituirebbe un bellissimo segnale verso tutti gli italiani, ma anche un modo per limitare i disagi associati alle misure di contenimento in essere e, addirittura, di cooperare attivamente al raggiungimento delle loro stesse finalità". Aumentano quindi le possibilità che Juventus-Inter, in programma domenica 8 marzo alle 20.45, possa essere trasmesso in chiaro, magari su Tv8

Dai blog