Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, Attilio Fontana e la richiesta formale al governo: "In Lombardia chiudere tutto tranne farmacie e alimentari"

  • a
  • a
  • a

Chiudere tutto, tranne i servizi essenziali. Arriva la richiesta ufficiale della Regione Lombardia al governo. Il governatore Attilio Fontana, in accordo con i sindaci lombardi, ha formalizzato le proprie proposte al premier Giuseppe Conte per integrare le misure sull'emergenza coronavirus. In una nota della Regione si cita la chiusura di tutte le attività commerciali al dettaglio, ad eccezione di quelle relative ai servizi di pubblica utilità, ai servizi pubblici essenziali, alla vendita di beni di prima necessità. Chiusura di tutti i centri commerciali, degli esercizi commerciali presenti al loro interno e dei reparti di vendita di beni non di prima necessità. Restano aperte le farmacie, le parafarmacie e i punti vendita di generi alimentari e di prima necessità.  Il premier si era già detto disponibile ad accogliere le richieste della Lombardia, dubbioso però sull'estendere queste misure straordinarie al resto dell'Italia.

Dai blog