Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, scarpe e vestiti: come e quante volte lavarli?

  • a
  • a
  • a

La mancanza di risposte certe sulla resistenza del coronavirus sulle superfici e sugli oggetti getta nel panico ogni giorno decine di migliaia di persone. Colpa anche delle fake news che continuano a circolare con insistenza sui social, e in particolare sulle chat di Whatsapp. Come l’ultimo audio secondo cui il virus rimarrebbe sull’asfalto per 9 giorni: una panzana. Addirittura c’è chi pensa che il contagio si possa trasmettere tramite buste della spesa e cibi confezionati e non: “Altamente improbabile”, ha commentato a riguardo Silvio Brusaferro, presidente dell’Istituto superiore di sanità.

L’unica certezza è che una pulizia costante con disinfettanti, ma anche gli agenti atmosferici (sole e pioggia) possono abbattere la presenza del coronavirus su superfici e oggetti. Il problema è che in tante persone il dubbio resta, nonostante sia ormai acclarato che la via del contagio rimane quella respiratoria e non quella delle superfici, per questo è così importante rimanere a casa. Come ha sottolineato Brusaferro, l’unica cosa fondamentale è “garantire un’igiene adeguata delle mani e di quello che viene toccato”. Indumenti e scarpe compresi, ma senza scadere nella psicosi a causa di fake news. 

Dai blog