Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, Bergamo chiude a slot e gratta e vinci: in troppi escono per andare a giocare

  • a
  • a
  • a

Il comune di Bergamo annuncia la nuova stretta per l'emergenza coronavirus. Diversi tabaccai hanno infatti segnalato che tante persone, nonostante i pressanti inviti a non muoversi di casa, si presentano regolarmente nei loro negozi per acquistare i Gratta e Vinci. Giorgio Gori, sindaco di Bergamo, ha lanciato anche un ulteriore invito a non uscire: “Rimanete a casa, vi ripeto, e se in queste settimane doveste perdere l’abitudine a buttare soldi nel gioco d’azzardo… Tanto meglio”.

 

 

Il DPCM dell’8 marzo e integrato il 9, ha previsto infatti la sospensione su tutto il territorio nazionale di sale giochi, sale scommesse e bingo ma nei tabaccai rimasti aperti secondo le disposizioni del decreto del governo., è possibile trovare altre tipologie di gioco.

 

Dai blog