Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, bollettino 23 settembre: 20 morti, 1.640 nuovi casi. Salgono i ricoveri, è allarme in Campania

  • a
  • a
  • a

Aumentano i tamponi analizzati e di conseguenza sale nuovamente la curva dei contagi in Italia. Il bollettino di mercoledì 23 settembre rilasciato dal ministero della Salute dà conto di 1.640 nuovi casi su 103.696 test a fronte di 20 morti e 995 guariti. Il rialzo dei decessi è minimo ma non va sottovalutato, soprattutto se si allarga lo sguardo a quanto sta succedendo in Europa, con la Spagna che è tornata a dover contare 200 vittime del Covid al giorno. L’Italia non ha alcuna intenzione di fare la stessa fine, ma con l’autunno che è arrivato il pericolo della seconda ondata è dietro l’angolo. Gli attualmente positivi sono saliti a 46.114, la stragrande maggioranza è però asintomatica e si trova in isolamento domiciliare (43.212): continuano però a salire sensibilmente ma con costanza i numeri ospedalieri, dato che nelle ultime 24 ore ci sono stati 54 ricoverati con sintomi in più (sono 2.658 in totale) e 5 in terapia intensiva (244). Per quanto riguarda le regioni, la Campania è per il secondo giorno consecutivo quella con il più alto numero di nuovi casi (248), seguita da Lombardia (196), Lazio (195), Veneto (150), Liguria (108) ed Emilia Romagna (101). Anche stavolta nessuna ha fatto registrare il contagio zero, anzi soltanto in due sono sotto la doppia cifra di contagiati giornalieri. 

Dai blog