Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Lecce, c'è un arresto per l'assassinio dell'arbitro De Santis e di Eleonora Manta: "Un ex coinquilino"

  • a
  • a
  • a

C’è un arresto per il duplice omicidio commesso a Lecce la sera del 21 settembre, quando l’arbitro Daniele De Santis e la compagna Eleonora Manta hanno perso la vita. Si tratta di un 21enne di Casarano appartenente alla rete di conoscenze della coppia: lo riporta il Quotidiano di Puglia, che dà conto delle poche indiscrezioni filtrate in merito. Il giovane presunto assassino era stato coinquilino dell’arbitro, affittuario di una stanza fino all'agosto scorso: il movente però per il momento è tutto da ricostruire.

Nelle scorse ore c’era stata una svolta nelle indagini, con una serie di fotogrammi che ha permesso agli investigatori di estrarre un identikit del colpevole. Insieme agli altri elementi raccolti, le immagini sono state sufficienti per arrivare all’arresto del presunto assassino. Il procuratore Leonardo De Castris ha parlato di "fortissima premeditazione" che è confermata "dall'ispezione che il soggetto ha fatto nei giorni precedenti - riporta il Quotidiano di Puglia - e dal biglietto che contiene lo studio per evitare telecamere. Mi auguro una confessione piena da parte dell'interessato". 

Dai blog