Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vino: Martini, bollicine da Asti alla conquista del mondo

default_image

AdnKronos
  • a
  • a
  • a

Asti, 24 dic. (Labitalia) - Un storia di 150 anni all'insegna dell'eccellenza italiana che prende forma nei vini simbolo della casa: Asti Martini e la Martini Collezione Speciale Asti Docg. Le ripide e soleggiate colline piemontesi sono l'ambiente ideale per la coltivazione delle uve Moscato Bianco che, raccolte con la massima cura e dopo un'attenta lavorazione che prevede pressatura e fermentazione vicino al luogo di raccolta, sono gli ingredienti di Asti Martini, l'Asti Docg per eccellenza, conosciuto ai quattro angoli del Pianeta. Con le sue note fruttate al melone, pesca, mela, ananas, pera e albicocca, è perfetto per accompagnare dessert, frutta, gelato e formaggi freschi. È pensata per le occasioni uniche e un brindisi con protagoniste le bollicine italiane, Martini Collezione Speciale: ottenuta con le migliori uve Moscato Bianco provenienti dai vigneti nel cuore della regione Docg di Asti in partnership con i migliori coltivatori all'interno del Consorzio, rappresenta l'eccellenza nel settore vinicolo. Un vino di spessore, grazie ad un'attenta raccolta manuale e l'utilizzo di lieviti speciali. Porta con sé il valore delle uve di alta qualità dei migliori vigneti del Veneto, dimora spirituale della regione del Prosecco, il Prosecco Doc. Una lavorazione speciale che prevede una fermentazione in due fasi: un primo stadio con cui arrivare a una produzione di un delicato vino fermo con sentori di mela verde, seguita da una fase in cui vengono utilizzati lieviti crigenici progettati appositamente per la fermentazione delicata e fredda.

Dai blog