Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Benzina record a 1,9 al litro Quota 2 euro già a Pasqua

La verde non frena la corsa. Colpa delle accise: all'estero è cresciuta da gennaio di 11,2 centesimi, in Italia di 12,3

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

Benzina senza freni, e i gestori prevedono una gita fuoriporta per Pasquetta a caro prezzo per chi si sposta in auto. La verde infatti rischia di sfondare il clamoroso tetto di 2 euro al litro già in occasione di Pasqua. Tutto perché, mentre il costo per mille litri sale (660 euro, con il gasolio invariato a 684 euro), è alla pompa che i costi per i consumatori s'impennano. Le medie  ponderate nazionali questa mattina dicono 1,855 euro/litro (+0,6 centesimi), mentre per il gasolio il prezzo è di 1,769 euro/litro (+0,3 centesimi). Nuovo rialzo anche per il Gpl Eni: +1 centesimo a 0,874 euro/litro. Metano stabile a 0,954 euro/kg. Lo riferisce la rilevazione della Staffetta Quotidiana."Di questo passo, si arriverà a 2 euro prima di Pasqua", ha avvertito il presidente dell'associazione distributori Faib, Martino Landi, ospite a Sky Tg24. Salgono (quasi) tutti - Hanno messo mano ai listini tutte le compagnie tranne Shell. Per Eni +0,6 centesimi sulla benzina (1,859 euro/litro) e +0,3 sul diesel (1,769 euro/litro). Per Esso ritocco sulla sola benzina: +0,5 centesimi a 1,845 euro/litro. IP aumenta la verde di un centesimo a 1,871 euro/litro e il diesel di 0,5  a 1,770 euro/litro. Balzo per Q8 (+1,3 centesimi a 1,874 euro/litro) mentre Tamoil aumenta solo il gasolio: +1 centesimo a 1,768 euro/litro. Infine, i rialzi di TotalErg: +0,5 centesimi sulla benzina a 1,854 euro/litro, +0,9 sul gasolio a 1,777 euro/litro. Dall'inizio dell'anno i prezzi della benzina Eni   sono aumentati in media di 12,3 centesimi al litro (Iva inclusa), a fronte di un aumento cumulato del prezzo internazionale di circa 11,2 centesimi (112 euro per mille litri). Quelli del gasolio di 6,5 centesimi (Iva inclusa), a fronte di un aumento del prodotto sul mercato del Mediterraneo di 6,5 centesimi (65 euro per mille litri). I rincari regione per regione - Per quanto riguarda i prezzi regionali, nelle Marche la media della benzina  è stabilmente sopra quota 1,9 (oggi a 1,929 euro/litro), mentre anche la Liguria si avvicina alla soglia psicologica: 1,892 euro/litro. Sotto 1,85 troviamo ormai soltanto Emilia-Romagna (1,83), Friuli-Venezia Giulia (1,837), Lombardia (1,826), Sardegna (1,836), Sicilia (1,842), Trentino (1,843), Valle d'Aosta (1,844), Veneto (1,824). Sul gasolio medie più alte sempre in provincia autonoma di Bolzano (1,798), Basilicata (1,792) e Molise (1,783).  

Dai blog