Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Benzina, lista dei distributori dove il pieno costa meno

Con la verde a 2 euro e le accise del governo conviene cercare le pompe bianche: poche, ma si risparmia fino a 9 euro

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

La soluzione al caro-benzina? C'è, anche se costa un po' di pazienza. Mentre la verde sfiora i 2 euro (per Pasqua è atteso il crollo della fatidica soglia), la Guardia di Finanza apre inchieste e governo e parlamento approvano nuove accise sui carburanti, è il sito dell'associazione consumatori Codacons a pubblicare l'elenco dei distributori indipendenti, le cosiddette pompe bianche, dove gli automobilisti possono risparmiare fino a 5-6 centesimi al litro: significa che considerando 100 litri di benzina al mese si spendono 72 euro in meno all'anno. Paragonando i prezzi di un pieno al distributore no logo con quelli massimi in un distributore 'classico', il risparmio al pieno tocca addirittura i 9 euro. Il segreto di questi distributori autonomi è dato dalla possibilità di risparmiare sul margine lordo (che per gli operatori è di 14 centesimi al litro) e sui costi di marketing e promozione. Il lato negativo è, appunto, la difficoltà di localizzazione. Per molti automobilisti, le pompe bianche sono più che un'oasi un vero e proprio miraggio.  

Dai blog