Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Monza, stacca l'orecchio alla moglie con un morso

default_image

La coppia stava per separarsi, ma lui non ne voleva sapere. E' stato arrestato

Andrea Tempestini
  • a
  • a
  • a

La follia di un uomo, innescata dal fatto che la moglie voleva lasciarlo. Così la ha aggredita, e le ha staccato un orecchio con un morso. E' successo a Monza. Autore del gesto è S. G. A., 33 anni, originario di Capo Verde e disoccupato. La vittima è S. V., la moglie di trent'anni, italiana, sposata due anni fa. Da mesi però le cose non andavano bene: lei voleva rompere, lui - che per seguirla aveva abbandonato il Paese d'origine - non ne voleva sapere. Ha cercato di convincerla a tornare sui propri passi, tra incontri e litigi. Ma la decisione della donna non era negoziabile: aveva avviato le pratiche per la separazione. La dinamica - Così sabato mattina, alle 5.30, l'ultimo incontro tra i coniugi. Lui aveva passato la notte tra i bar della zona: all'alba, ubriaco fradicio, si è presentato a casa dell'ex. Dopo essere salito, di fronte al padre di lei, l'ha aggredita con spintoni e ceffoni, poi l'ha minacciata con un coltello tagliandole un braccio, e infine le ha staccato con un morso parte del padiglione auricolare dell'orecchio sinistro. Il padre della donna, impotente, ha assistito all'aggressione e ha poi chiamato i carabinieri. Il folle è stato arrestato e rinchiuso in una cella del carcere di Monza: l'accusa è quella di lesioni gravi e minacce. La donna è stata trasportata all'ospedale di San Gerardo, dove verrà sottoposta a un intervento di chirurgia per ricostruire l'orecchio mozzato.

Dai blog