Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Thatcher, Prodi: "Fu la madre della crisi"

Romano Prodi

L'ex premier a tre ore dalla scomparsa della Lady di Ferro si lascia scappare la 'sentenza': "La sua eredità politica sono gli squilibri nella sanità e nel mondo"

Ignazio Stagno
  • a
  • a
  • a

di Ignazio Stagno  Romano Prodi ha perso per strada un pò di quella pacatezza che lo contraddistingueva ai tempi dell'Ulivo e dell'Unione. Ormai è un Prof che parla a ruota libera e i suoi giudizi non si fermano nemmeno davanti alla morte. Poche ore dopo il decesso di Margaret Thatcher, la Lady di ferro e storica leader di conservatori e moderati europei, Prodi si lascia andare ad un commento ai microfoni di RepubblicaTv: "La Tatcher è stata la madre della crisi globale". L'ex premier non è proprio un campione di bon ton. Per lui la donna che ha governato la Gran Bretagna per 11 lunghi anni è una "sciagura". Un giuidizio poco ortodosso, a tre ore dalla sua morte. Prodi non manda giù il "no" della Lady di ferro all'euro. Un "no" che è stato comunque raccolto anche da John Major,Tony Blair, Gordon Brown e David Cameron. Vendetta calda - Prodi, che è stato uno dei padri dell'euro, rivendica la sua scelta e accusa la Thatcher: "Quel che resta della sua politica è che ha affidato il mondo solo al mercato che ha di fatto causato questa crisi. La Thatcher non è un problema solo britannico. Lei ha cambiato il mondo e l'eredità che lascia è anche quella di essere stata la maestra di Regan e di aver cambiato tutti gli equilibri. Per lei gli squilibri erano e sono la salute dell'umanità". Insomma quello di Prodi è un attacco ad una delle sue rivali di sempre. Peccato lo faccia ora che la Thatcher non può più rispondere. Intanto con la politica "euro-pea" del Prof l'Italia si è ritrovata con una banca centrale che non può stampare moneta, con uno spread sulla Germania alle stelle e con la Merkel che ci dà i compiti per casa. La Thatcher almeno non ha preso mai ordini da nessuno e quando ha potuto ha sbattuto i pugni sul tavolo, come fece con le Falkland. Politica determinata e con una visione per il futuro. Prodi le sue esperienze di governo le ha chiuse dopo solo due anni. Un motivo ci sarà se la lady di ferro è rimasta a Downing street per 10 anni. Mentre il Prof andava in bici a Bologna...

Dai blog