Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Due piccioni con una fava: Boccia in prima fila per la moglie Nunzia e l'amico Enrico

Francesco Boccia e Nunzia De Girolamo

La coppia bipartisan del Parlamento si ritrova a Palazzo Chigi: per lui si prospetta una poltrona in qualche importante commissione

Nicoletta Orlandi Posti
  • a
  • a
  • a

Due piccioni con una fava. Francesco Boccia, il deputato Pd braccio destro del premier Enrico Letta, ieri era ovviamente al Quirinale per il giuramento del nuovo governo. "Sono qui per salutare e congratularmi con il mio amico Enrico, dopo vent'anni, che ha avuto questa grande responsabilità", ha scherazato all'entrata nel Palazzo. In realtà stava lì anche e soprattutto per la moglie, la deputata del Pdl Nunzia De Girolamo che si apprestava a giurare da ministro dell'Agricoltura. Lei era arrivata prima, sulla sua auto rossa fiammante, lui l'ha raggiunta in taxi. Entrambi in lizza per una poltrona a Palazzo Chigi: ha avuto la meglio Nunzia, ma non è escluso per Francesco un incarico come presidente in quale importante commissione parlamentare. Di certo c'è che la coppia De Girolamo-Boccia, con i loro rispettivi partiti alle spalle, sono l'emblema delle "grande intese" di questo esecutivo firmato Letta. Si sono conosciuti durante un think net a Drò organizzato da Enrico Letta quando già lei militavano nel Pdl e lui nel Pd. La rivalità politica, però nulla ha potuto contro l'amore che ha regalato ai due deputati una bella bimba di nemmeno un anno: Gea. 

Dai blog