Cerca

Si trasforma in un razzo missile

Letta a Parmitano: "Con lei nello spazio alla prossima missione"

Il premier a colloquio con l'astronauta Parmitano: "Se c'è spazio, nella prossima missione verrò con lei". Vuole scordare i dissidenti democratici?

19 Luglio 2013

2
Enrico Letta

Enrico Letta

Prima le dimissioni, chieste ed ottenute, di Josefa Idem. Poi la storia del dissidente kazako che stava per far saltare Angelino Alfano e il governo. Quindi le polemiche su Imu e Iva. Metteteci il Pd che, ogni volta, approfitta di queste occasioni per la resa dei conti interna, e a Enrico Letta viene voglia di andare via, viene voglia cambiare lavoro. Anzi, galassia. 

Letta se ne va nello spazio - Dopo l'intervento al Senato a difesa di Alfano, il premier Letta si è collegato con Luca Parmitano, il primo astronauta italiano a fare una passeggiata spaziale. Scambio di convenvoli, fino a quando Letta, tra il serio e il faceto, dice all'astronauta: "Se ci sarà spazio nella prossima missione, verrò con lei". Le lotte intestine del Pd, con Renzi che non vede l'ora di fargli le scarpe, insomma, lo stanno logorando. Una vacanza, forse, non basterebbe: al ritorno, difficilmente troverebbe una situazione diversa.

..o a "quel Paese"? - La guerra per bande, le faide, i regolamenti di conti, sono d'altronde il tratto disitintivo del Pd. Non può farne a meno, è nella sua natura. Letta ce la metterà tutta per non farsi travolgere dalle correnti del Pd, a trasformare il Pd in una sinistra moderna. Non dovesse riuscirci, ha già pronta l'alternativa: navigherà tra le stelle, alla ricerca di qualcuno che capisca le sue ragioni. Come dire: si fa prima a cambiare pianeta che a cambiare il Pd. Senza considerare che se non troverà un modo per abolire l'Imu e bloccare l'aumento dell'Iva, ci pensarà il Pdl a dargli il 'foglio di via'. Direzione: "Quel paese". Marte, forse. Dove potrebbe tassare gli alieni.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • highlander5649

    20 Luglio 2013 - 12:40

    una partita nemmeno iniziata.stanno discutendo su un fallo di mano in area kazaka. è rigore, non è rigore? la moviola non chiarisce i dubbi.. gli spettatori annoiati anzi annichiliti, quelli che pagano il biglietto salto, stanno abbandonando gli spalti ecco come si può definire l'*azione* si fa x dire di governo, in questi giorni cè da scommettere che aspettano il ferragosto per piazzare il *colpo a sorpresa ovviamente a nostra insaputa. stiamo vigili eed attenti. anche il pdl si gioca TUTTA la credibilità in questa stranissima partita giocata solo da difensori e portieri anzi *uscieri* perchè tutte le porte che dovrebbero aprire al cambiamento sono *blindate* di qui non si entra di là non si passa, insomma si traccheggia a centrocampo con una melina stucchevole. (quella olandese dei mondiali 1974 era un'altra cosa e portava *inesorabilmente* in gol gli oranges) rassegnamoci, ci mancano gli sfondatori alla gigi riva

    Report

    Rispondi

  • Libero Di Rino (LDR)

    19 Luglio 2013 - 22:34

    Sappiamo che anche lui deve eseguire i consigli e calmare le titubanze all'interno del suo partito che vorrebbero bloccare le proposte economiche del centrodestra a favore delle famiglie e dei giovani, ma per rivelarsi un vero premier dovrebbe essere più deciso e meno titubante. Ho l'impressione che non riusciranno a concludere nulla di buono e i problemi economici ed occupazionali dell'Italia peggioreranno. Il Parlamento si è trasformata anche in una casa da gioco lussuosa tappezzata di rosso.

    Report

    Rispondi

Scontro tra tifoserie in Basilicata, un uomo muore investito: la prima ricostruzione

Gregoretti, Pietro Grasso: "Non è disappunto, la mia posizione è giustificata dal diritto internazionale"
Brad Pitt, clamoroso bacio dietro le quinte con Jennifer Aniston. E i fan sperano in un ritorno di fiamma
Giuseppe Conte

media