Cerca

Altra mazzata

Roberto Saviano, condannato per aver diffamato un imprenditore: quanto deve pagare

11 Agosto 2018

8
Roberto Saviano, condannato per aver diffamato un imprenditore: quanto deve pagare

Ancora guai per Roberto Saviano e il suo libro Gomorra, che gli ha procurato il successo internazionale e da allora anche non poche gatte da pelare. L'ultima è una condanna contro lo scrittore e Mondadori libri, come riporta il Tempo, per non aver rettificato il passaggio del libero in cui si legge che Vincenzo Boccolato, imprenditore incensurato che vive all'estero, fa parte di un clan camorristico con un ruolo non marginale in un traffico di cocaina.

Per questo scivolone, Saviano e il suo editore sono stati condannati a versare in solido 15 mila euro all'imprenditore diffamato, già risarcito con 30 mila euro quattro anni fa dopo una sentenza diventata definitiva.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Ben Frank

    Ben Frank

    11 Agosto 2018 - 16:04

    Che il plagiatore residente nella "grande mela" (marcia, da quando è arrivato lui), si faccia rifondere la somma, da colui da cui copiò il testo, per evidente falsità di informazione. Ecchecacchio, non si sa più dove copiare, con tutte le balle che oggi si pubblicano! Ma la Mondadori non fa üarte dell'impero berlusconiano? come la mettiamo con la demokrazia?

    Report

    Rispondi

  • Monnalisa

    11 Agosto 2018 - 11:11

    Altro che camorra, deve difendersi per aver diffamato persone oneste. E in quanto tali, la scorta non serve!

    Report

    Rispondi

  • carlozani

    11 Agosto 2018 - 11:11

    Il grande scrittore di mafia é stato condannato per calunnia. È questo il suo supporto allo stato?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media