Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Non è l'arena, vergogna di Antonio Caprarica contro Daniela Santanchè: "Come Adolf Hitler"

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

Prodezze a Non è l'arena di Massimo Giletti, dove in studio si confrontavano Daniela Santanchè, Vladimir Luxuria e Antonio Caprarica. La pitonessa di Fratelli d'Italia ha detto di essere contraria all'opzione neutra sulla carta d'identità, lei vuole maschile e femminile. Pacifico, no? Non per Caprarica, il quale sbotta. Mentre spiega perché è favorevole all'opzione neutra, citando casi britannici, la Santanchè "osa" interromperlo. E lui sbrocca, arrivando ad affermare: "Lei è Hitler, aspetti un attimo, mi faccia parlare". L'estratto video è stato rilanciato dalla pitonessa su Twitter, in cui chiede di valutare lo spessore di Caprarica che la ha paragonata niente meno che ad Adolf Hitler. Ogni commento è superfluo. Leggi anche: Giletti, l'ultima voce: a chi potrebbe soffiare il posto in Rai Di seguito, il tweet di Daniela Santanchè: Valutate voi lo spessore di Antonio Caprarica, che mi paragona a Hitler solo perché non penso che avere l'opzione neutra oltre a quelle maschile e femminile sulla carta d'identità sia una conquista di civiltà. Tra l'altro, fa l'illuminato paragone proprio nel #giornodellamemoria pic.twitter.com/p2D66PouPC— Daniela Santanchè (@DSantanche) 28 gennaio 2019

Dai blog