Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Dritto e Rovescio, Matteo Salvini affonda Andrea Camilleri: "Perché sei solo ridicolo"

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

Nei gironi scorsi, al coro di chi grida contro Matteo Salvini e un presunto allarme-fascismo, si è aggiunto Andrea Camilleri. Già, perché intervistato da Radio Radicale, lo scrittore e creatore del commissario Montalbano lo aveva paragonato a un "perfetto gerarca fascista". Ora, arriva la replica del diretto interessato, piovuta nel corso della prima puntata di Diritto e Rovescio, il nuovo programma di Paolo Del Debbio su Rete 4. Imbeccato dal conduttore, Salvini ha affermato: ""Mi piacciono i suoi libri, mi piace Montalbano e porto enorme rispetto a chi ha lavorato una vita ed è arrivato a quest'età e ci metterei la firma. Ma che io abbia le sembianze, la testa o l'azione politica di un gerarca fascista è semplicemente ridicolo, con tutto il rispetto che porto per lui. Non so se parli seriamente o meno". A caldo, su Facebook, Salvini si rivolse così a Camilleri: "Fascista, nazista, razzista... Quando non hanno argomenti, ai sinistri non rimane che questo stanco ritornello. Io tiro dritto". Lo scrittore colpito e affondato, due volte. Leggi anche: "Non mollo finché campo": Salvini, diktat a Di Maio A #Drittoerovescio @matteosalvinimi replica ad Andrea Camilleri pic.twitter.com/N69yuRqy30— Dritto e rovescio (@Drittorovescio_) 7 marzo 2019

Dai blog