Cerca

cattiveria

Alessandra Mussolini brutale con Speranza: "Lui alla Salute? Uno si deve grattare quando lo sente"

11 Settembre 2019

1
Alessandra Mussolini brutale con Speranza: "Lui alla Salute? Uno si deve grattare quando lo sente"

"Tutti quelli che hanno perso vanno al governo di nuovo. Tutta la banda del buco, i comunisti. Già uno che mette Speranza ministro della Salute, nun se pò sentì. Perché? Uno si deve grattare quando lo sente….". Alessandra Mussolini si lascia andare (forse anche troppo) ai microfoni della Zanzara. Su Radio 24 l'ex europarlamentare non risparmia il neo ministro della Salute, Roberto Speranza. La battuta scaramantica ha contagiato anche lei.

Primo fra tutti era stato Guido Crosetto che su Twitter aveva scritto: "Speranza, che è sempre l'ultima a morire, alla Sanità, ha un suo perché scaramantico che apprezzo". L'ironia poi aveva contagiato anche gli utenti del web che hanno preso la palla al balzo per formulare altrettante riflessioni poco umoristiche. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Carlito58

    07 Ottobre 2019 - 13:54

    ..... si quì girano da un ministero all'altro ..... come se uno facesse l'idraulico e poi l'elettricista, poi il giardiniere e poi il muratore .... l'avvocato e il medico .... nel giro di un paio d'anni .... e magari è pure un totale incapace .... e infatti i risultati si vedono ......

    Report

    Rispondi

Alfonso Bonafede, goffo tentativo di depistaggio: "Una gara tra me e Matteo Renzi?"

Grande Fratello Vip, Elisa De Panicis e "la scossa". Confessione per Libero: "Ho voglia di innamorarmi"
Morgan, l'imitazione di Luciana Littizzetto a Che Tempo Che Fa: "Tu sei un mezzo pirla, senza chiappe e panza"
Open Arms, Matteo Salvini deposita la memoria difensiva in Senato: "Un attacco preventivo all'Italia"

media