Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Otto e Mezzo, Andrea Scanzi contro Calenda: "Basta usare questo tono da bulletto, voli basso"

Caterina Spinelli
  • a
  • a
  • a

Andrea Scanzi contro Carlo Calenda. Lo scontro (se così si può definire) si svolge nello studio di Otto e Mezzo da Lilli Gruber. Qui il giornalista si rivolge all'ex piddino con due domande: "Perché questo tono da bulletto che lei usa con tutti?", ma Scanzi non lascia finire che subito prosegue: "Questa boria l'accetterei da Churchill, ma da lei...voli basso, è un consiglio dato che come ministro non ha fatto di certo miracoli". Leggi anche: Otto e Mezzo, battibecco tra Fioramonti e la Gruber: "Cara Lilli, lo sa dove dormo io..." La firma del Fatto Quotidiano non lascia scampo a Calenda e prosegue: "Le pensa che in un momento storico in cui Salvini ha purtroppo polarizzato i voti: o con lui o contro di lui, la gente voglia un partitino di centro?". Calenda però non si avventa sulla risposta e, con tutta la pacatezza del mondo, fa parlare la conduttrice che media il dialogo.  #ottoemezzo Andrea Scanzi si rivolge a Carlo Calenda chiedendogli perchè usa toni da bulletto: "Le consiglio di volare basso e non fare sempre il primo della classe. Come Ministro non ha fatto miracoli" https://t.co/wZk8F8ykyA— La7 (@La7tv) November 21, 2019

Dai blog