Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Otto e Mezzo, siparietto tra Claudio Cerasa e Carlo Calenda: "Lei è un sardone", "no un tonno"

Caterina Spinelli
  • a
  • a
  • a

Claudio Cerasa dà vita a un simpatico siparietto a Otto e Mezzo da Lilli Gruber: "Carlo Calenda è una sardina, anzi una sardona vista l'esperienza alle spalle". Il direttore del Foglio non ha potuto non notare come Azione (il neo partito dell'ex ministro) sia nato in modo simmetrico al movimento degli anti-Salvini. Calenda però precisa: "No, direi che sono più un tonno".  Cerasa, dopo la risata per la battuta, torna serio e chiede a Calenda perché non scalare i vertici del Partito Democratico piuttosto che uscire. Subito servito, Calenda senza mezzi termini dice: "Io non volevo aspettare che il cadavere di Zingaretti passasse".  #ottoemezzo Simpatico siparietto tra @claudiocerasa e @CarloCalenda. Il direttore de Il Foglio nota come Azione nasca in modo simmetrico alle #sardine: "Calenda è una sardona". Risponde divertito l'ex ministro: "Un tonno, direi" https://t.co/aiuib2FLlh— La7 (@La7tv) November 21, 2019

Dai blog